Cronaca

''Shalom-Pace'' - Epigrafe greco-giudaica al MANN

Vale la pena fare una visita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nei giorni di sabato e domenica 7 e 8 ottobre, per omaggiare la 14esima edizione delle Giornate  Nazionali dell’Archeologia ritrovata. “Shalom-Pace” è il saluto che apre il testo dell’Epigrafe greco-giudaica del IV-V secolo d. C., dedicata alla memoria dell’“onorato Rebbi Abba Mari”, in esposizione al MANN.

Vale la pena fare una visita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nei giorni di sabato e domenica 7 e 8 ottobre, per omaggiare la 14esima edizione delle Giornate  Nazionali dell’Archeologia ritrovata. “Shalom-Pace” è il saluto che apre il testo dell’Epigrafe greco-giudaica del IV-V secolo d. C., dedicata alla memoria dell’“onorato Rebbi Abba Mari”, in esposizione al MANN.

Vale la pena fare una visita al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, nei giorni di sabato e domenica 7 e 8 ottobre, per omaggiare la 14esima edizione delle Giornate  Nazionali dell’Archeologia ritrovata.
 “Shalom-Pace” è il saluto che apre il testo dell’Epigrafe greco-giudaica del IV-V secolo d. C., dedicata alla memoria dell’“onorato Rebbi Abba Mari”, in esposizione al MANN, nella nuova sala, “Dall’Oriente” inaugurata un anno fa, allestita e curata da Valeria Sampaolo con la consulenza di Giancarlo Lacerenza per i materiali giudaici e aramaico-nabatei.


Questa è la didascalia ufficiale: “Rinvenuta a Brusciano, l’iscrizione è probabilmente da porre in relazione alla comunità giudaica della vicina Nola ed è probabilmente un po’ anteriore a quelle del sepolcreto di Napoli. Si ha qui un titolo, l’uso del greco e un nome tipicamente giudaico, in questo caso di formazione aramaica: Abba Mari. Il testo recita =Shalom. Qui giace l’onorato rebbi Abba Maris=. Sono presenti in basso, oltre a una menorah angolare, i simboli dello shofar (il corno di montone) e del lulav (fascetto composto di mirto, salice e palma) molto silizzati. Decisamente meno comuni sono l’intestazione Shalom e l’epiteto rebbi, secondo alcuni un titolo onorifico, secondo altri equivalente al titolo rabbinico. In quest’ultimo caso saremmo qui in presenza di una delle più antiche attestazioni epigrafiche del termine.


© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

La Principessa Primula di Paco Desiato
IMAGE La narrazione trasversale del fumetto come strumento per favorire la conoscenza del...

Viaggi

Verso Santiago - Epilogo del mio Cammino
IMAGE Il Cammino mi ha insegnato la sua più grande lezione quando è finito, quando ho...

Storia

31 ottobre 1517 - Le 95 tesi di Martin Lutero
IMAGE Il 31 ottobre del 1517 è la data in cui compaiono nella cittadina di Wittenberg le 95...

Cinema

Natale da Chef, il nuovo colpo di Making of Salerno
IMAGE E’ un colpo da novanta quello messo a segno da Making of Salerno, che da anni si occupa...

Week End

Palium Sancti Martini - Atmosfere medievali del 1109
IMAGE Dal quinto secolo ad oggi rivive il culto di San Martino, patrono di Monteforte Irpino,...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"