Cronaca di Scafati

Angelo Vitagliano debutta al Documenti di Roma

Debutta Giovedi 8 al Teatro di Documenti di Roma, Alice, l’opera del compositore scafatese Angelo Vitaliano, Un opera che vede protagonisti il meglio dei giovani talenti del cinema e teatro italiano.

Debutta Giovedi 8 al Teatro di Documenti di Roma, Alice, l’opera del compositore scafatese Angelo Vitaliano, Un opera che vede protagonisti il meglio dei giovani talenti del cinema e teatro italiano. Fabrizio Falco vincitore del premio Mastroianni a Venezia e il premio UBU per il teatro. Nicola Ragone, nastro d’argento con Sonderkommando, il musicista Angelo Vitaliano vincitore della Violetta d’oro, al festival di Parma per la migliore colonna sonora. Una rappresentazione teatrale che si avvale di musica, canto e recitazione di prosa, con l’aggiunta di un ulteriore piano espressivo: la cinematografia, l’installazione di video-mapping. Al centro della scena vi sono tre musicisti, esecutori d’improvvisazioni sonore su materiale tematico precedentemente stabilito, eppur plasmato di volta in volta.


© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

''Medea ed altre poesie'' di Biancagiuliana Pepe
IMAGE "Medea ed altre poesie" è la mia prima raccolta: un miscuglio di sentimenti...

Viaggi

Verso Santiago - Epilogo del mio Cammino
IMAGE Il Cammino mi ha insegnato la sua più grande lezione quando è finito, quando ho...

Storia

31 ottobre 1517 - Le 95 tesi di Martin Lutero
IMAGE Il 31 ottobre del 1517 è la data in cui compaiono nella cittadina di Wittenberg le 95...

Cinema

Natale da Chef, il nuovo colpo di Making of Salerno
IMAGE E’ un colpo da novanta quello messo a segno da Making of Salerno, che da anni si occupa...

Week End

Palium Sancti Martini - Atmosfere medievali del 1109
IMAGE Dal quinto secolo ad oggi rivive il culto di San Martino, patrono di Monteforte Irpino,...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"