Economia

Esd Italia, centrale d'acquisto italiana - Rinnovate le cariche sociali

Si è svolta l'assemblea dei Soci di ESD Italia, al primo posto tra le centrali d’acquisto con una quota di mercato del 22,2%, che ha eletto come Presidente, Sergio Reale (Presidente del Gruppo Acqua & Sapone). Reale, che sostituisce Maniele Tasca (Direttore Generale del Gruppo Selex)

Si è svolta l'assemblea dei Soci di ESD Italia, al primo posto tra le centrali d’acquisto con una quota di mercato del 22,2%, che ha eletto come Presidente, Sergio Reale (Presidente del Gruppo Acqua & Sapone). Reale, che sostituisce Maniele Tasca (Direttore Generale del Gruppo Selex) alla guida della Centrale nell'ultimo biennio, sarà affiancato da due Vice Presidenti: Dario Brendolan e Paolo Orrigoni.

 

L'Assemblea dei Soci ha provveduto anche al rinnovo delle cariche del Consiglio di Amministrazione in rappresentanza dei cinque Soci che compongono la Centrale: Dario Brendolan, Marcello Cestaro, Giovanni Pomarico, Maniele Tasca, Paolo Orrigoni, Harald Antley, Mauro Carbonetti. Confermato il Collegio Sindacale e il Revisore Legale.

ESD Italia è al primo posto tra le Centrali d'Acquisto, con una quota di mercato del 22,2% nei canali di presenza (Iper+Super+Spt+C&C+Drug, gennaio 2017 fonte IRI).

Costituita nel 2001, è formata da cinque Soci: Acqua & Sapone, Agorà Network, Aspiag Service, Selex Gruppo Commerciale e Sun; a livello internazionale aderisce a EMD, la più grande Centrale europea. Insieme, queste importanti realtà della distribuzione moderna nazionale totalizzano una rete distributiva formata da 5.390 punti di vendita presenti capillarmente in tutta Italia, per circa 4 milioni di mq di superficie. Nel 2016 il fatturato realizzato dalle Imprese associate a ESD Italia ha raggiunto 20,64 miliardi di euro. Per il 2017 il fatturato previsto è di 21,15 miliardi (+2,5%) con l'apertura di 229 nuovi punti di vendita e 188 ristrutturazioni.

Sergio Reale, 55 anni, è Presidente del Gruppo Acqua & Sapone, leader nel canale drug e Socio di ESD Italia dal 2002.

“Il nostro è un Paese che si muove a due velocità – ha dichiarato Reale - dove, accanto a regioni più dinamiche sotto il profilo economico, ci sono territori che fanno più fatica, e che la crisi degli ultimi anni ha ulteriormente indebolito. La nostra Centrale comprende operatori di tutta Italia, e uno dei nostri obiettivi è proprio quello di ridurre questo gap, cercando di valorizzare le potenzialità di tutte le imprese che fanno capo a ESD Italia. Ci viene in aiuto la forte coesione che abbiamo coltivato in questi 15 anni di lavoro comune. E che sarà mio compito mantenere salda”.

L'Assemblea ha espresso sentiti ringraziamenti al Presidente uscente Maniele Tasca per il fattivo contributo alla crescita di ESD Italia e al rinnovamento dell'approccio negoziale.


© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Meteo Campania

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

Bienvenue en Miles Gris di Stefania Serrapica
IMAGE In uscita il 29 Settembre il primo romanzo di una trilogia fantasy edito da Edizioni...

Viaggi

Irlanda - Alla scoperta dell'isola magica
IMAGE Una terra magica di castelli e scogliere, di musica e buona birra, di spiagge bianche e...

Storia

20 settembre 1870 - Le truppe del Regno d'Italia entrano a Roma
IMAGE Il 20 settembre del 1870 segna l’ultima tappa dell’unificazione del Regno d’Italia,...

Cinema

''La guerra dei cafoni'' nella sale dal 27 aprile
IMAGE A Torrematta, territorio selvaggio e sconfinato in cui non vi è traccia di adulti, ogni...

Week End

Vallo di Diano all'insegna della cultura
IMAGE Le GEP2017 promosse da Nova Civitas con aperture straordinarie ed eventi grazie a...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"