Storia

22 novembre 1911 - La battaglia di Tobruch

La battaglia di Tobruch o della collina di Nadura fu un confronto armato della guerra italo-turca combattuto il 22 novembre 1911, per il possesso della città costiera di Tobruch e del territorio circostante. Tobruch era un porto di rilevanza strategica. Georg August Schweinfurth infatti affermò nel 1883: "La nazione che controlla Tobruch sarà padrona del Mediterraneo orientale". Il 3 ottobre 1911 la città venne raggiunta dalla I squadra delle forze navali italiane comandata dal viceammiraglio Augusto Aubry e il giorno seguente fu occupata senza incontrare resistenza. Le forze turche e libiche furono riorganizzate da Ismail Enver dopo alcuni brevi scontri il 9 novembre successivo; a capo di queste forze fu posto Sheik Muberra, sostenuto dalla tribù Meryem.

La battaglia vide 2.000 soldati italiani, che avevano conquistato la collina di Nadura nella valle di Mureyra e che erano occupati con i rinforzi e con lo scavo delle trincee, affrontare 200 volontari turchi e libici. Il capitano Mustafa Kemal, comandante dei reparti ottomani nella regione di Tobruch, ordinò a Sheik Muberra di attaccare quanto prima per sopraffare il congiungimento dei rinforzi alle truppe italiane stanziate sulla collina. Con l'assenso di Ethem Pascià, 12 soldati turchi, il tenente Necip Efendi e 120 volontari libici partirono alla riconquista della collina, difesa da 200 soldati italiani. Le forze turco-libiche giunsero alla collina di Nadura poco prima dell'alba e la cinsero d'assedio. I soldati italiani, colti di sorpresa, reagirono in modo disorganizzato e senza poter contare sull'appoggio dei cannoni. Le posizioni italiane furono conquistate in 2 ore e i bersaglieri abbandonarono Tobruch, lasciandovi 3 mitragliatrici insieme a molte munizioni.

Nel frattempo i soldati turco-libici incominciavano a fronteggiare i rinforzi italiani, che indietreggiavano nei pressi della collina. Le vittime tra i soldati italiani furono circa 200, non contando l'equipaggiamento, i fucili e le munizioni lasciate dai bersaglieri. Questa fu una mossa significativa per arginare l'avanzata italiana a Tobruch. Tuttavia gli italiani si reimpossessarono di questi luoghi con un maggior numero di uomini nel 1912. 



© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Meteo Campania

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

Bienvenue en Miles Gris di Stefania Serrapica
IMAGE In uscita il 29 Settembre il primo romanzo di una trilogia fantasy edito da Edizioni...

Viaggi

Irlanda - Alla scoperta dell'isola magica
IMAGE Una terra magica di castelli e scogliere, di musica e buona birra, di spiagge bianche e...

Storia

25 settembre 1789 - Approvata la Costituzione americana
IMAGE Il 25 settembre 1789 la Carta dei diritti degli Stati Uniti viene approvata dal...

Cinema

''La guerra dei cafoni'' nella sale dal 27 aprile
IMAGE A Torrematta, territorio selvaggio e sconfinato in cui non vi è traccia di adulti, ogni...

Week End

Il Castello di Spessa svela i suoi segreti
IMAGE Il Castello di Spessa di Capriva del Friuli, il magnifico maniero che ebbe tra i suoi...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"