Week End

Cerasafest - A Napoli dal 1 al 4 giugno

La ciliegia campana si mette in mostra in via Caracciolo con la prima edizione del "CerasaFest". Per la prima volta una kermesse regionale dedicata al frutto simbolo che chiude la primavera e annuncia alla stagione estiva. Il luogo scelto da Coldiretti Campania è il tratto del lungomare di Napoli sempre più protagonista di grandi eventi.

La ciliegia campana si mette in mostra in via Caracciolo con la prima edizione del "CerasaFest". Per la prima volta una kermesse regionale dedicata al frutto simbolo che chiude la primavera e annuncia alla stagione estiva. Il luogo scelto da Coldiretti Campania è il tratto del lungomare di Napoli sempre più protagonista di grandi eventi. Dal 1° al 4 giugno alla rotonda Diaz ci saranno oltre 60 gazebo gialli di Campagna Amica che inviteranno i cittadini a conoscere ed assaporare tutte le varietà di ciliegie campane - un enorme patrimonio con cultivar molto apprezzate come "Malizia", "del Monte" e "della Recca" - che sempre più trovano competitor sul mercato di provenienza estera dalle caratteristiche qualitative inferiori ma standardizzate in termini di colore, polpa e forma.

L'obiettivo della manifestazione - spiega Coldiretti - è far riscoprire questo prodotto di grande successo popolare per farne una icona della frutticoltura da salvare. La biodiversità delle varietà autoctone è un valore da custodire nell'ottica di un'agricoltura di qualità a salvaguardia dell'ecosistema. La Campania, dopo aver detenuto per decenni il primato nazionale, risulta attualmente al secondo posto, dopo la Puglia, per quanto riguarda la produzione di ciliegie (rispettivamente 30 mila tonnellate contro oltre 50 mila prodotte). Da tempo, infatti, in Campania è in atto una notevole contrazione della superficie destinata a tale coltura. Un rischio che tocca tutti i frutti prodotti in regione: dalle mele alle albicocche, dalle susine alle pesche.

Ma la quattro giorni di Coldiretti alla rotonda Diaz sarà anche un momento di festa per il meglio dell'agroalimentare campano e una celebrazione del successo dei mercati di Campagna Amica in tutti i capoluoghi e non solo. Oltre al "cerasa take-away" sarà possibile degustare lo street food a km zero rigorosamente preparato dagli agricoltori. Uno spazio speciale sarà curato da Aprol Campania con il progetto di bottiglia unica per l'extravergine prodotto in regione, insieme alla prova dell'Oxitester per scovare i falsi.

L'apertura è prevista alle ore 17 del 1° giugno con chiusura alle 21. Negli altri tre giorni CerasaFest durerà dalle 10 del mattino alle 21. Ad accompagnare gli assaggi di gusto ci saranno animazioni e musica.

CERASAFEST


© Tutti i diritti riservati


 



NOTIZIE ED ARGOMENTI CORRELATI

 

 

Share Button

IDEA TV

CanaliWeb

Fotogallery

Cucina

I tortiglioni con melanzane grigliate e pomodori secchi
IMAGE Lavate le melanzane, privatele del calice verde e tagliatele a fette sottili. Mettetele...

Libri

''Medea ed altre poesie'' di Biancagiuliana Pepe
IMAGE "Medea ed altre poesie" è la mia prima raccolta: un miscuglio di sentimenti...

Viaggi

Verso Santiago - Epilogo del mio Cammino
IMAGE Il Cammino mi ha insegnato la sua più grande lezione quando è finito, quando ho...

Storia

31 ottobre 1517 - Le 95 tesi di Martin Lutero
IMAGE Il 31 ottobre del 1517 è la data in cui compaiono nella cittadina di Wittenberg le 95...

Cinema

Natale da Chef, il nuovo colpo di Making of Salerno
IMAGE E’ un colpo da novanta quello messo a segno da Making of Salerno, che da anni si occupa...

Week End

Palium Sancti Martini - Atmosfere medievali del 1109
IMAGE Dal quinto secolo ad oggi rivive il culto di San Martino, patrono di Monteforte Irpino,...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca su "Più informazioni"