Ideavision Giornalismo Indipendente

Natura giuridica: Associazioni non riconosciute e comitati - Tipo attività: 949990 - Attività di altre organizzazioni associative NCA

Domicilio: via Starza, 31 84012 Angri (Sa)

Allo Yachting Club Salerno “Salotti da…Mare”

Il 25 Gennaio con le “Novelle Amalfitane” di Angelo Nazareno Amato e “Il segreto di Zefiro” di Giulia Di Nola. Comunicato stampa



Ultimo appuntamento per i “Salotti da…Mare” allo Yachting Club di Salerno, evento promosso

dalla XIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, in collaborazione

con lo stesso Yachting e l’ANILS Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Straniere.

Venerdì 25 gennaio, alle ore 19.00 infatti, protagonisti saranno “Il segreto di Zefiro” di Giulia Di Nola, edito da 96, rue de-La-Fontaine, e “Novelle Amalfitane” libro postumo di Angelo Nazareno Amato (Terra del Sole).

Una forma narrativa al tempo stesso modernissima e classica quella de “Il segreto di Zefiro” di

Giulia Di Nola, scrittrice, saggista, sceneggiatrice beneventana: un omaggio a un mondo quasi

verghiano ma, al tempo stesso, un esperimento di racconto fatto in gran parte attraverso quel fitto dialogo intorno alle piccole cose, che segna la quotidianità della gente umile ma, non certo per questo o forse proprio per questo, vicina ai valori fondamentali della vita. La giovanissima Amaranta compie una vera e propria educazione sentimentale, sia nei confronti della propria terra e anche, sì, verso l'uomo che finirà per amare, ma non per questo sarà esente da dolori e da prove anche violente che segneranno per lei, fino ad allora inquieta senza sapere del tutto perché, una sorta di iniziazione alla vita.

Le "Novelle Amalfitane" dello scomparso giornalista e scrittore ravellese Angelo Nazareno Amato, sono pagine che sanno di salsedine e di luce accecante, mediterranea, amori rubati al tempo e spensierate amicizie, gelati e baci a labbra salate, pianti e risate, escursioni nella mitica Divina…in una parola di giovinezza” - come scrive  nell’introduzione all’opera la curatrice Anna Di Bianco - “Sanno di un mondo non molto lontano, quello dell’immediato dopoguerra, ma che oggi percepiamo già leggendario e distante anni luce; anni di cambiamento, di profonda evoluzione, di passaggio da un’economia rurale ad un’altra ormai fondata sul turismo. Sanno di un romanticismo che mai mancava, neanche nell’avventura più fugace, nell’attrazione più sensuale, nel flirt più disimpegnato; sanno della grande capacità, da parte di quei giovani, di godere a pieno la vita e delle più piccole cose”. 

Ne parleranno Alfonso Bottone, direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, ed Elisabetta Barone, dirigente scolastica del Liceo Alfano I di Salerno.

La serata sarà aperta dai saluti di Diana De Bartolomeis, vicepresidente dello Yachting Club

Salerno, e Patrizia De Bartolomeis, presidente dell’ANILS Salerno, e accompagnata dalle

sottolineature musicali de “I Fan Trio”, con la voce del soprano Marta Pignataro, la flautista

Isabella Marmo ed il pianista Raffaele Pica.

Al termine della serata saranno annunciate da Alfonso Bottone date e location dei Premi inPace 2019 alla Croce Rossa Italiana e a Medici senza Frontiere Italia.