Angri - Si rievoca la storia

Definiti quattro momenti storici ben precisi, che formano il cuore dell’Evento, costituito da parate medievali e rievocazioni. Comunicato stampa


L’edizione 2018 del Palio Storico, è stata articolata in tre date come descritto nel programma. Il 21-22-23 settembre saranno giornate che saranno caratterizzate da visite guidate grazie alla presenza dei “Commissari dell’Ospitalità”, un gruppo di lavoro che sta concludendo un corso gratuito, con certificazione riconosciuta dal Miur, proposto dall’amministrazione comunale nel mese di giugno scorso. Nella giornata di apertura spazio al convegno introduttivo dedicato al “Cibo e alla cucina medievale” con l’intervento della professoressa Anna Zollo, mentre il professore Raffaele Palumbo si soffermerà sulle attività future legate ad “Angri Città d’Arte” ed ai progetti in cantiere per il rilancio turistico della città. La manifestazione entrerà nel vivo con le prove del Palio: il Torneo degli Arcieri, le rievocazioni storiche, il banchetto medievale e le sfilate in costume d’epoca che comporranno il Corteo Storico prima della sfida finale dei sei cavalieri, rappresentanti i Borghi e i Casali di Angri, che si contenderanno la “Spada di Zurolo” tra Anelli e Saraceno.



Ideavision Giornalismo Indipendente

Natura giuridica: Associazioni non riconosciute e comitati - Tipo attività: 949990 - Attività di altre organizzazioni associative NCA

Domicilio: via Starza, 31 84012 Angri (Sa)