Ideavision Giornalismo Indipendente

Natura giuridica: Associazioni non riconosciute e comitati - Tipo attività: 949990 - Attività di altre organizzazioni associative NCA

Domicilio: via Starza, 31 84012 Angri (Sa)

Todis Salerno - Operazione riscatto con la JuveCaserta

Dalila Paradisi: “Dai video contro Stabia la ricetta per evitare errori”. Parte bene l’U18 a Sorrento. Comunicato stampa


Operazione riscatto. Dopo l’esordio in campionato amaro tra le mura amiche, la Todis Salerno Basket ’92 di coach Gino Dello Iacono vuol mitigare la delusione, cercando di portare a casa l’intera posta in palio dalla prossima gara: trasferta a Casagiove contro la neopromossa JuveCaserta Academy per le granatine, con palla a due domenica 28 ottobre alle 18. Direzione arbitrale affidata a Valeria Santoro di Caserta e Gabriele Mezzacapo di Maddaloni.

La Todis Salerno ha già giocato contro le casertane ad inizio stagione, battendole a domicilio in amichevole per 56-64. Ma questo precedente e la sconfitta maturata dalla JuveCaserta alla prima di campionato in quel di Battipaglia non devono trarre in inganno, servirà la massima concentrazione. “Ci può stare la sconfitta contro Stabia, ci conosciamo da poco e la prima di campionato è sempre un’incognita. A livello emotivo forse abbiamo sofferto un po’ la tensione perché siamo giovani – il commento della giovane Dalila Paradisi, uno dei tanti nuovi arrivi estivi in casa Todis Salerno – Ci stiamo allenando intensamente in questa settimana che precede la partita di Caserta, abbiamo rivisto anche il video con il coach della gara di sabato scorso, rifinendo ogni dettaglio per evitare di fare errori banali in passività. Vogliamo il riscatto, siamo prontissime a dare tutto per dimostrare che anche se giovani possiamo fare tanto. Bilancio personale dell’esordio? Ero un po’ tesa ma sono riuscita a entrare in partita. Tuttavia, so che posso dare ancora di più. Personalmente ce l’ho messa tutta, il risultato non ci ha sorriso e con la forza del gruppo dovremo dimostrare da subito che è stato solo un piccolo incidente di percorso”.