Ideavision Giornalismo Indipendente

Natura giuridica: Associazioni non riconosciute e comitati - Tipo attività: 949990 - Attività di altre organizzazioni associative NCA

Domicilio: via Starza, 31 84012 Angri (Sa)

US Angri: esordio vincente in campionato



Buona la prima per l’US Angri all’esordio nel campionato di Promozione. Tre punti conquistati sul sintetico di Buccino con una prestazione che ha messo in mostra voglia di vincere e grande carattere. 3-2 il risultato finale in una gara equilibrata in cui le due squadre si sono affrontate al meglio, senza paura ed alla ricerca costante del gol. Pericolosa l’Angri nella prima frazione con Manco che dalla sinistra rientra e calcia, colpendo in pieno la traversa. Sul continuo dell’azione è lo stesso Manco a servire sul filo del fuorigioco Iervolino che anticipa il portiere in uscita e trova la prima rete stagionale. Nella ripresa parte forte il Buccino che arriva più volte vicino al pari. Ci prova Santese con una conclusione ravvicinata ma De Luca gli sbarra la strada. Poi Barra serve al limite D’Orilia che di controbalzo inventa una traiettoria imprendibile per il numero 1 grigiorosso. L’Angri soffre ma resta attenta. D’Antonio entra in campo al posto di Iervolino. La soluzione di mister Gargiulo risulta efficace. Il numero 9 grigiorosso, al primo pallone utile, calcia dai 25 metri scavalcando l’incolpevole Daraban. Il gol spezza le gambe ai padroni di casa e l’Angri spinge per chiudere la gara. D’Andrea scatta sul filo del fuorigioco e viene atterrato in area ma per l’arbitro non è calcio di rigore. Lo stesso D’Andrea scatta sulla fascia, scambia con Volpe ed entra in area, serve Barone al limite che, in corsa, insacca all’incrocio dei pali. E’ il 3-1 che mette la parola fine alla partita. In pieno recupero D’Orilia accorcia le distanze su una delle poche disattenzioni della retroguardia grigiorossa.


Non c’era miglior modo di partire per la compagine grigiorossa. Tre punti per inaugurare il campionato e per dimenticare la sconfitta in Coppa di Pontecagnano. Ora sguardo rivolto al ritorno contro lo Sporting di mercoledì prima della seconda gara di campionato con la Calpazio.

Salvatore Ruggiero