Ideavision Giornalismo Indipendente

Natura giuridica: Associazioni non riconosciute e comitati - Tipo attività: 949990 - Attività di altre organizzazioni associative NCA

Domicilio: via Starza, 31 84012 Angri (Sa)

US Angri: pari interno con la Picciola



Due volte in vantaggio, due volte rimontata. L'US Angri pareggia in casa nella gara di vertice con la Picciola. Un match tirato che ha visto le due squadre lottare a tutto campo alla ricerca dei tre punti.

Prima del fischio d'inizio, minuto di silenzio nel ricordo del tifoso grigiorosso Domenico Mauro.

Si passa poi al calcio giocato. Dopo pochi minuti è già vantaggio grigiorosso. Dal corner, Manco mette al centro, la difesa allontana di testa ma Barone, dal limite, si coordina e con un destro al volo pietrifica Puocci, mettendo la sfera all'incrocio. Per mezz'ora, la squadra di mister Gargiulo è padrona del campo, controllando possesso e creando occasioni. La pioggia sul comunale di Tramonti comincia ad aumentare, e, sotto il temporale, la Picciola trova e coraggio e schiaccia i grigiorossi, creando l'occasione più ghiotta della prima frazione con una conclusione di Cartone dall'interno dell'area con la sfera che, però, colpisce il palo con De Luca battuto.


Nel secondo tempo, la Picciola continua a pressare e mette in difficoltà la retroguardia angrese. Ruffo mette al centro dalla sinistra trovando la testa di Cartone che esalta i iflessi di Gennaro De Luca, bravo ad alzare la sfera oltre la traversa. Passano ancora pochi minuti e Ruffo viene atterrato in area: per l'arbitro è calcio di rigore, tra le proteste dei calciatori grigiorossi. Dal dischetto calcia Anastasio, ma De Luca intercetta, riuscendo a deviare sul palo interno. La palla rientra a centro area e Ruffo riesce per primo ad intercettare a pareggiare il parziale. Nel momento di maggiore difficoltà, l'Angri rialza la testa. Gargiulo mette dentro D'Antonio al posto di Minauda, passando al 4-4-2. D'Andrea, tra i migliori dei suoi, va in progressione sulla destra e mette al centro, trovando Antonio Iervolino che, di testa, schiaccia troppo la conclusione e la sfera va oltre la traversa. Al 68', i grigiorossi passano di nuovo in vantaggio. Ancora un angolo di Manco respinto male dalla difesa, con D'Andrea che, di prima intenzione, mette palla nell'angolino basso. L'Angri si risistema: fuori Iervolino per Coticella e mister Gargiulo ridisegna il suo 4-3-3. I grigiorossi continuano a spingere e sfiorano il 3-1 con Galeone, il cui colpo di testa risulta impreciso. A 4 minuti dal 90', la Picciola ritrova il pareggio. Azione precisa sulla sinistra con cross al centro per Jatta che, al volo, riesce a battere De Luca sul primo palo. Ad inizio recupero, l'Angri resta in dieci uomini per l'espulsione di Alessandro Manco. Un'assenza importante in vista della doppia trasferta con Sporting Pontecagnano e Alfaterna.

Salvatore Ruggiero