US Angri: una finale da vincere


E' la settimana delle finali. E' la settimana in cui gli sforzi ed i sacrifici di una stagione intera cominciano a materializzarsi. E' la settimana che avvicina il popolo grigiorosso a quegli obiettivi mai detti ad alta voce ad agosto, solo pensati, solo programmati.

E' la settimana della finale di Coppa Italia Promozione. L'avversario, il Marcianise, primo e con il campionato in tasca. Due squadre che comandano i loro gironi, due squadre forti, costruite per vincere. Sarà partita vera da entrambe le parti. Teatro della gara, il sintetico del "Vallefuoco" di Mugnano di Napoli. Ore 15. Una finale che si giocherà per la gloria e non per l'opportunità che essa concede.

Un popolo in festa, quello grigiorosso, che chiede gli ultimi sforzi al suo esercito, gli ultimi sacrifici per continuare a sognare, dopo anni di sofferenze e polvere. Un anno che ha rilanciato immagine e blasone del calcio angrese, che ha riavvicinato una città alla sua squadra, che ha riacceso una passione mai svanita, ma solo sopita finché il richiamo delle emozioni, quelle vere, non ha riportato la gente a sentire il bisogno di esserci al fianco della squadra e a lottare con essa.

91 anni di storia non si dimenticano e non scompaiono ma restano nel cuore della gente. Ma la storia è fatta per essere continuata, come voltare pagina di un libro e scriverne un nuovo capitolo.

Dopo 52 anni, l’Angri arriva in finale all'inaugurazione di una competizione. Nel 1966, i grigiorossi giocarono, al Flaminio, la finale della prima edizione della Coppa Italia Dilettanti, perdendo la gara per 1-0 con l’Impruneta. A 52 anni di distanza, nella prima edizione della Coppa Italia Promozione, i ragazzi hanno una nuova opportunità.

Un popolo in attesa, una squadra carica. Tutte le componenti sono pronte per la battaglia. Non resta che attendere il fischio d’inizio, quando tutte le paure scompariranno. Ventidue uomini in campo, due città al loro fianco, perché, oltre la categoria, vincere ha sempre il sapore più bello.

Salvatore Ruggiero

Ideavision Giornalismo Indipendente

Natura giuridica: Associazioni non riconosciute e comitati - Tipo attività: 949990 - Attività di altre organizzazioni associative NCA

Domicilio: via Starza, 31 84012 Angri (Sa)