Libri - "Vite in Cenere" a “Racconti & Maree”

Le morti sul lavoro, il valore della Costituzione, la scuola “in trincea” in “Vite in Cenere” di Rosaria Zizzo l’11 Ottobre a Praiano “Racconti & Maree”

Comunicato stampa

Il triste dramma delle morti sul lavoro è lo spunto per il testo di teatro sociale di Rosaria Zizzo Vite in Cenere”, edito da Terra del Sole, che giovedì 11 Ottobre alle ore 18.30 andrà in scena al Centro Culturale “Andrea Pane” di Praiano, per la 2a edizione di “Racconti & Maree”.

Una scuola in trincea, quella che vuole rappresentare in questo libro la scrittrice e poetessa di Battipaglia, vigile ai bisogni e ai cambiamenti, proponendosi interattiva, attenta alle problematiche sociali e culturali del momento. Un racconto scenico che parte da un incidente avvenuto a Montesano sulla Marcellana il 5 luglio 2006, nel quale due donne, Annamaria Mercadante e Giovanna Curcio, morirono bruciate nell’incendio di una fabbrica di materassi, ma che ricorda altre “morti bianche” al femminile in Campania e nella nostra provincia salernitana, a testimonianza che le donne non solo continuano ad avere un tasso di occupazione più basso rispetto a quello degli uomini, percependo di fatto in tanti casi anche salari più bassi, ma devono convivere con un altro tremendo dato: sono più a rischio “mortale” degli uomini.

Ma “Vite in Cenere” è anche una riflessione profonda sulla Costituzione e sulla sua forte attualità.

L’ultimo appuntamento della 2a edizione di Praiano “Racconti & Maree”, al Centro Culturale “Andrea Pane”, il 22 ottobre.

Ideavision Giornalismo Indipendente

Natura giuridica: Associazioni non riconosciute e comitati - Tipo attività: 949990 - Attività di altre organizzazioni associative NCA

Domicilio: via Starza, 31 84012 Angri (Sa)